Lyrics for “Il bambino di Hiroshima”

"Il bambino di Hiroshima"
musica (c) 2016 Farmboy (Antonio Bonifati)
testo di Nazim Hikmet 1901-1963
liberamente tradotto in italiano
distribuito con licenza CC BY-NC-SA 4.0
music (c) 2016 Farmboy (Antonio Bonifati)
lyrics by Nazim Hikmet 1901-1963
freely translated into Italian
distributed under the license CC BY-NC-SA 4.0
---------------------------------------------

Passo presso ad ogni porta
ma nessun ode
i miei passi silenziosi

Busso ma resto non visto
perché son morto
perché son morto

Avevo solo sett'anni
quando morii
a Hiroshima tanto tempo fa

Anche adesso ho sett'anni 
quando i bambini muoiono
non crescono più

Il fuoco ha bruciato i miei capelli
i miei occhi son diventati ciechi
è venuta la morte e le mie ossa
polvere che il vento ha spazzato via

Non ho più bisogno di frutta o di riso
né di dolci e nemmeno pane
non chiedo proprio nulla per me
perché son morto
perché son morto

Tutto quello che chiedo è che tu lotti
ogni giorno per la pace

(x2)
così i bambini  di questo mondo
potranno vivere e crescere felici