How to play “La società del capitale”

"La società del capitale"
testi e musica (c) 2017 Farmboy (Antonio Bonifati)
lyrics and music (c) 2017 Farmboy (Antonio Bonifati)
distribuito con licenza CC BY-NC-SA 4.0
distributed under the CC BY-NC-SA 4.0 license
-------------------------------------------------------

Ho scritto questa canzone col cuore amaro.
E' una triste denuncia delle terribili conseguenze del capitalismo.
-- Farmboy

Scala:
di re mi fi si la ti di re mi fi
  S  T  T  T  S  T  T  S  T  T
di    mi    si				Di- NON USATO
   re    fi    la			Re 
      mi    si    ti			Mi 
         fi    la    di			Fi-
               la    di    mi		La 
                  ti    re     fi	Ti- NON USATO

Fi-
     |-----|5fi-4|-----|r
     |-----|5di-3|-----|m
     |-----|4la-2|-----|i
     |-----|-----|-----|
     |-----|-----|-----|
     |-----|3fi-1|-----|t

Re/Fi
     |-----|5fi-4|-----|r
     |-----|-----|5re-3|m
     |-----|4la-2|-----|i
     |-----|-----|-----|
     |-----|-----|-----|
     |-----|3fi-1|-----|t

Mi
5mi  |-----|-----|-----|r
4ti  |-----|-----|-----|m
     |4si-1|-----|-----|i
     |-----|-----|-----|
     |-----|-----|-----|
3mi  |-----|-----|-----|t

La
5mi  |-----|-----|-----|r
     |-----|5di-3|-----|m
     |-----|4la-2|-----|i
     |-----|-----|-----|
3la  |-----|-----|-----|t
     |-----|-----|-----|

Questa canzone richiede di tenere a lungo premuti gli accordi per
poterli arpeggiare e pertanto ci vogliono molti giorni di
continuo allenamento per sviluppare i muscoli. Fermatevi quando
sentire dolore alla mano sinistra e lasciatela riposare finché il
dolore scompare. Per quanto riguarda la mano destra, questa si
stanca di meno, ma ci vorrà comunque tempo per abituarsi a fare
gli arpeggi.

Il passaggio da un accordo all'altro senza introdurre ritardi
pure presenta delle difficoltà. Nel passaggio dal Re al Fi-,
potreste voler muovere tutte le ultime tre dita
contemporaneamente, facendo perno sull'indice fermo al secondo
tasto della corda più spessa, perché in Fi- è necessario che il
mignolo sul mi cantino sia arretrato e non sul tasto, altrimenti
non suona bene, visto che nel Fi- bisogna far entrare tutte le
ultime 3 dita in un solo tasto. Passando invece da Fi- a La
nell'outro, conviene alzare solo indice e mignolo, mantenendo in
posizione medio e anulare. Dal Fi- al Re invece potete fare perno
sul medio per ottenere un passaggio veloce e preciso. In questo
caso conviene alzare e abbassare l'indice anche se non si sposta
di posto, perché altrimenti non si riesce facilmente a
riposizionare solo le ultime due dita.

Il coordinamento tra la mano destra e la mano sinistra si ottiene
proprio facendo il cambio di accordo all'ultimo momento, in modo
che l'ultima nota arpeggiata dell'accordo non venga alterata dal
passaggio all'accordo successivo, quindi dovete trovare il modo
in cui fisicamente questo cambio repentino risulta più facile e
veloce. Purtroppo l'esecuzione risulta difficile se l'azione
della chitarra è alta e/o le corde non sono light.

INTRO
Arpeggio del solito tipo accordo, poi le 3 note giù
e poi 2 note di ritorno su.

La- Mi Re Fi-
Fi- Re Mi La
Fi- Re Mi Fi-
Fi- Re Mi La

CHORUS
Fi- Re Mi La

La  4la   5di La  4la 5di 5mi 5di La  4la
LUN-go_il sen-TIE-ro  del-la  mia VI- ta

Fi- 4la   5di Fi- 4la 5di 5fi 5di Fi- 4la
LA  pro-  du- ZIO-ne, i   ca- pi- TA -li
LA  so-   cie-TA' ___ del ca- pi- TA -le

Re  4la   5re   Re  4la  5re 5fi 5re 4la Re 4la
LUN-go_il per-  COR-so   di  que-sta fe- RI-ta
UN  mon-  do_in-GIU-sto, sen-za  i-  de- A -li
NON ha    ca-   PI- to   co- sa  è   mo- RA-le

Mi      4si 4ti    Mi  4si 4ti  5mi 4ti  4si Mi 4si
HO      vi- sto_un MON-do  di   fal-se   pa- RO-le
U-      na  na-    TU- ra  stra-zia-ta_e sfi-NI-ta
CHE_IN  que-sto    MON-do  val  so- lo   l'a-MO-re

Fi- 4la  5di   Fi- 4la 5di  5fi 5di Fi- 4la
SEN-za   più_a-MO- re  so-  lo  do- LO- re
LA  po-  ver-  TA' non è    mai fi- NI- ta
CHE l'uo-mo_è  LA- bi- le_e do- po  MUO-re

La  4la   5di   La   4la   5di        5mi 5di La   4la
LUN-go    la    STRA-da    ch'_ho_at- tra-ver-SA   -to
TAN-to_ho so-   GNA- to_un mon-       do  mi- GLIO -re
AN- che   se_il MON- do    non        ho  cam-BIA-  to

Mi            Mi                      Mi
NEL-le cit-   TA' che  ho    vi- si-  TA-  to
SEN-za il  de-NA- ro_e il    suo ba-  GLIO-re
E'  la mia    VI- ta   ch'ho mi- glio-RA-  to

Re            Re                        Re 
HO vi-    sto UO-mi-ni_in-ten-ti_al la- VO-  ro
MA poi_al-la  FI-ne mi    so -no    sve-GLIA-to
O- ra     io  VE-do co-   sa  ha    va- LO-  re

Fi-             Fi-                  Fi-
EP-  pur  non   RE-sta   nien-te di  LO- ro
L'UO-mo_è cat-  TI-vo_e  non  è  cam-BIA-to
MA   cer- co_an-CO-ra_in-va-  no l'a-MO- re

OUTRO:

CHORUS
La Re Mi Fi-
Fi- Re Mi Fi-
Advertisements