How to play “Lala” on guitar

"Lala"
testi e musica (c) 2016 Farmboy (Antonio Bonifati)
lyrics and music (c) 2016 Farmboy (Antonio Bonifati)
distribuito con licenza CC BY-NC-SA 4.0
distributed under the CC BY-NC-SA 4.0 license
----------------------------------------------------
Questa canzone è dedicata all'artista e amica Lala Ragimov.
This song is dedicated to the artist and friend Lala Ragimov.

Questa canzone può essere suonata anche solo con una chitarra CIGAR
BOX a 3 corde (con la cassa armonica costruita con una scatola di
legno per sigari) e le tre corde accordate a Sol-Si-Mi (proprio come
le ultime 3 corde di una chitarra normale a 6 corde nell'accordatura
standard). Cercate di muovere le dita all'ultimo momento, in modo da
lasciar risuonare le posizioni precedenti. Io utilizzo il plettro e
alterno instintivamente le pizzicate delle corde.

This song can be played with just a 3-string CIGAR-BOX GUITAR tuned to
G-B-E (just like the bottom 3 strings of an ordinary 6-string guitar
in standard tuning). Try to move fingers at the very last moment, so
to keep previous positions ringing. I use a pick and instinctive
alternate picking.

Intro: play the same melody as the first two stanzas, but a bit faster
or you can play the following lick.

Introduzione: suonare la stessa melodia delle prime due stanze, ma un
po' più veloce. Oppure, suonare il seguente lick.

Re+
|-|3|-|* Keep Re+ pressed for all this verse and the next too
|-|-|4|* Tenere Re+ premuto per tutto il verso e anche il successivo
|-|2|-|*

Re+             Re+
Re Re Re Re Fa# Re Re (x2)

Re+             Re+
Re Re Re Re Fa# Fa# Fa#

Re+    Re+       Re+  just lift your ring finger only for Mi here
Re Fa# Fa# Mi Re Re   but make sure middle and pinkie are kept well
                      pressed for next Re
		      per il Mi basta sollevare solo l'anulare
                      ma fai attenzione a tenere medio e mignolo ben
		      premuti per il successivo Re

Sung part / Cantato:

   Re+                Re+
La Re  Re  Re  Re Fa# Re    Re
An-cor nel fio-re de- gl'an-ni
 
(La+)
|-|-|-|  Lift ring finger for Si, do not move middle and then
|-|3|-|* hammer down ring and pinkie to get back to Re+
|-|2|-|* Sollevare l'anulare per il Si, non spostare il medio
         e poi mettere giù anulare e mignolo per tornare a Re+

  (La+)              Re+
La La Do# Do# Si Si  La  Re
La-la la  bel-la pit-tri-ce

Keep middle and ring pressed as a pivot until Mi+
Use your pinkie to alternate Do# and Re
Tenere il medio e l'anulare premuto come perno fino al Mi+
Usa il mignolo per alternare tra Do# e Re

Do#     Re      Mi+     Do#
|-|-|-| |-|-|-| |-|-|-| |-|-|-| Then lift ring for Si
|-|3|-| |-|3|4| |-|-|-| |-|3|-| Poi solleva l'anulare per il Si
|-|2|-| |-|2|-| |1|-|-| |-|2|-|

                Mi+               La+
Do# Re   Do# Re Mi Mi   Mi Do# Si La  La
dei gran-di  ma-e- stri am-mi- ra-tri-ce

When switching from La+ to Re+ keep your middle finger pressed and use
it a pivot point. You should not release it until the next Mi+ below
Per cambiare da La+ a Re+ tieni il dito medio premuto e usalo come
punto di perno. Non lo devi muovere fino al prossimo Mi+ sotto.

Re+            Re+
La  Re  Re Fa# Re Re
Sol nel-la na- tu-ra

     Si
     |-|-|-|
     |-|-|-|*
     |-|2|-|
               Re+
La  La  Si Do# La Re
bel-lez-za ri- lu-ce

Do#      Re
|-|-|-|  |-|-|-|
|-|3|-|* |-|3|4|*
|-|2|-|  |-|2|-|
                       Mi+
Do# Re  Do# Re  Do# Re Mi Mi
e   sul-la  mor-bi- da te-la

       Do#
       |-|-|-|
       |-|3|-|*
       |-|2|-|
 
               La+
Mi  Mi Do# Si  La La
lei la ri- pro-du-ce

Same as before, keep La always pressed until next Mi+
That's your pivot and reference point, do not loose it!
Come prima, mantiene il La premuto fino al prossimo Mi+ 
E' il tuo punto di perno e riferimento, non perderlo!

(x2)
          Re+
La Si Do# Re  Re
Og-gi sii lie-ta

             Re+              Re+
La La Do# Si Re Do# Re    Do# Re
e  di-men-ti-ca o-  gn'af-fan-no

             La+
             |-|-|-|* Keep finger 2 (middle pressed till the end)
             |-|3|-|* Tieni premuto il dito 2 (medio) fino alla fine
             |-|2|-|*

(rallentando alla fine)
Mi+          La+
Mi Mi  Mi    Do# Si
e  tan-ti_au-gu- ri...

                      La+ 
La  La Re  Si  Do# Si La
per il tuo com-ple-an-no


Outro (GUITAR or TRUMPET or KEYBOARD TRUMPET VOICE)
Conclusione (CHITARRA o TROMBA o VOCE TRUMPET DELLA TASTIERA)

This time use the other position for Re+, without using your pinkie,
since it's stabler and easier.
Adesso usiamo l'altra posizione per il Re+, senza il mignolo, perché
più facile e stabile e non serve passare velocemente al Mi+

for Re+
|-|2|-|* Keep it pressed and when you get to Mi,
|-|-|3|* lift your ring finger only
|-|1|-|* Tienilo premuto e quando arrivi al Mi solleva solo l'anulare

Re+          Re+
Re Re Re Fa# Re Re

Re+             Re+
Re Re Re Re Fa# Re Re

Re+            Re+
Re Re Re Re Re Fa# Fa#

Re+               Re+
Fa# Fa# Fa# Mi Re Re

Re+      Re+         Re+
Re Re Re Fa# Fa# Fa# Fa#

At Mi lift your middle finger, then move it up and lower it for La+.
Do not move your pointer on La, which works as a pivot point.
Al Mi solleva il dito medio, poi lo sposti sopra e lo abbassi per fare
a+. L'indice (il La) non si muove e funziona come punto di perno.

       La+
Fa# Mi Mi Mi

Switch from La+ to Re+ at the very last moment. Just move middle and
ring finger and let your pointer fixed as a pivot and reference point.
Cambia da La+ a Re+ all'ultimissimo momento. Muovi solo il dito medio
e anulare e lascia l'indice fisso come perno e punto di riferimento.

Re+            Re+
Re Re Re Re Re Fa# Fa#

Just lift middle finger on Mi then put it down again at the last Re+
Solleva il dito medio sul Mi e poi mettilo giù di nuovo all'ultimo Re+

(rallentando)
Re+               Re+
Fa# Fa# Fa# Mi Re Re


GUITAR BEGINNER 1-MILLION-DOLLAR ADVICE

To play good-sounding chords and ease chord transitions, you better
make sure your fingers fall straight on the fingerboard and not
slanted, else you will be muting with one finger another string that
should not be touched.  Twist your forearm so your hand palm faces
outward and find out a comfy position for reach the guitar neck with
your hand: if the guitar is kept too low or its neck is too tilted up
or down, adjust it until you can get your fingertips to fall at an
almost 90° angle on the fretboard, your forearm muscles are relaxed
(they should not be contracted) and your wright is not bent too much.
Do no worry if you pinkie is not just right under the third fret, but
in the middle of it. Just make sure you press well and you will get a
good sound. And yes, you need to grow calluses for that..  practice a
lot and they will form.

To summarize: before playing this song, you have to find out the most
comfy left-hand position that allows you to place your fingers this
way and this finger-guitar-key assignment won't vary for all the song
long.

|-|3|-|
|-|-|4|
|1|2|-|





This is my solution, but yours may be different, because your guitar
may be different, and your hand may be different. So feel free to
experiment and find out what works best for your and keep this
description as a reference only: I keep my guitar neck just a bit
slanted upward and my twisted forearm just a bit slanted towards me.
My thumb rests bended in the upper part of the back of the neck (not
above the neck).  My ring finger (3) is just behind the second fret,
my index finger (1) just behind the first fret and the other two
fingers fall in the middle of the key, but it does not matter. It does
not matter if the bottom end of the guitar neck touches the point at
which my index finger joins to my palm sometimes, because the lowest E
string is spaced well up and won't be muted.

As of me, I found this way of playing to be the less tiring and more
precise, because of my left hand being supported by the guitar neck it
clutches at. Contact points are the pad of my thumb, where the
fingerprints are and the side of my palm, whereby the index finger
protrudes. My thumb is slightly curved and not wrapped over the neck
and my left hand is slightly bended, so I fret the strings at an acute
angle, but it is nearer to 90° than 45°. It took me days to find out
this position. You will have to find a compromize between easy of
playing and good sounding. Begin to play in a comfortable position for
you and if it does not sound well, see what the causes are and change
it, trying to keep things as comfortable as possible. You will be
surprised that the best position may not be the standard position your
guitar teacher insists on and may depend on many diverse factors
combined together, like your body, the song and the guitar. So you
better not follow any directions and find out for yourself what works
best by trial and error. Good luck and let me know (and hear) the
results.

CONSIGLIO DA UN MILIONE DI DOLLARI PER I PRINCIPIANTI DELLA CHITARRA

Per suonare begli accordi e facilitare il passaggio da un accordo
all'altro assicurati che le dita cadano a perpendicolo sulla tastiera
della chitarra e non inclinate altrimenti andrai a silenziare con un
dito un'altra stringa che non deve essere toccata. Torci l'avrambaccio
così che il palmo sia rivolto verso l'alto e trova una posizione
comoda per raggiungere il manico della chitarra con la mano: se la
chitarra viene tenuta troppo bassa o il suo manico è troppo inclinato
verso l'alto o il basso, aggiustalo finché le punta delle dita cadono
con un angolo di quasi 90° sulla tastiera e i muscoli dell'avambraccio
sono rilassati (non devono essere contratti) e il polso non è piegato
troppo. Non ti preoccupare se il mignolo non è proprio dietro il terzo
tasto, ma nel mezzo dello stesso. Basta che ti assicuri di premere
bene e il suono sarà bello. E sì, ti sarà necessario fare i calli...
fai molta pratica e si formeranno.

Per riassumere: prima di poter suonare questa canzone, occorre trovare
la posizione più comoda della mano sinistra che permetta di
posizionare le dita in questo modo e quest'assegnazione dito-tasto
della chitarra non cambierà più durante tutta la canzone.

|-|3|-|
|-|-|4|
|1|2|-|

Questa è la mia soluzione, ma la tua potrebbe essere diversa, perché
la tua chitarra potrebbe essere diversa, o potrebbero essere diverse
le tue mani. Quindi non temere di sperimentare e trovare quello che
funziona meglio per te e considera questa descrizione soltanto come un
riferimento: io tengo il manico della chitarra solo un po' inclinato
verso l'alto e l'avambraccio girato solo un po' inclinato verso di me.
Il pollice rimane piegato sulla parte superiore del retro del manico
(non sul manico). L'anulare (3) è proprio dietro il secondo ferretto,
l'indice proprio dietro il primo ferretto e le altre due dita cadono
nel mezzo del tasto, ma non importa. Non importa se la parte inferiore
del manico della chitarra tocca il punto in cui il dito indice si
congiunge col palmo alle volte, perché la corda MI più bassa è
rialzata e non sarà mutata.

Per quanto mi riguarda, ho trovato che questo modo di suonare è il
meno stancante e il più preciso, perché la mano sinistra è sostenuta
dal manico della chitarra a cui s'aggrappa. I punti di contatto sono i
polpastrelli, dove ci sono le impronte digitali e il lato del palmo,
laddove si protrude il dito indice. Il pollice è leggermente incurvato
e non piegato sul manico e la mano sinistra è leggermente piegata,
sicché fermo le corde ad un angolo acuto, ma più vicino a 90° che a
45°. Mi ci sono voluti giorni per trovare questa posizione. Occore
trovare un compromesso tra facilità di esecuzione e buon suono. Inizia
a suonare in una posizione confortevole per me e se non suona bene,
vedi quali sono le cause e cambiala, cercando di mantenere tutto il
più confortevole possibile. Sarai sorpreso che la migliore posizione
potrebbe non essere quella standard su cui insiste il tuo insegnante
di chitarra e può dipendere da diversi fattori che si combinano, come
il tuo corpo, la canzone e la chitarra. Quindi meglio non seguire
alcuna indicazione e scoprire da solo quello che funziona meglio a
tentativi. Buona fortuna e fammi sapere (e sentire) i risultati.


CONSIDERAZIONI TEORICHE / THEORETICAL CONSIDERATIONS

This Italian song is in the key of A major (in Italian La as "Lala!"),
meaning that is uses notes and chords from the following scale:

A B C# D E F# G# (A)
 T T  S T T  T  S

you can see scale note intervals follow the traditional pattern of
tone (T) and semitone (S). Anyway G# is never used in the melody. The
initial and final note of the melody is an A, specifically the one
before the central octave or central C. Chords used are all in scale:
this time I sticked to Western music theory :-) Remember the scale is
actually a circle because note ordering in a chord does not change
either the chord name and the harmonic type. It is true that the first
inversion of a chord sounds a little bit unstable and the second
inversion even a bit more unstable than the first, but in this case
the ending chord is Amaj and it is not inverted, so the ending is very
stable.


Amaj
     A* .
  G#       B
 .          .
 F#         C#*
  .        D
     E* .

A B C# D E F# G# (A)
*   *    *


Dmaj
     A* .
  G#       B
 .          .
 F#*        C# 
  .        D*
     E  .

A B C# D E F# G# (A)
       *   *      *


Emaj
     A  .
  G#*      B*
 .          .
 F#         C# 
  .        D 
     E* .

A B C# D E F# G# (A  B)
         *    *      *

As you can see, we make a trichord by starting from a note of the
scale, skipping one step and adding the next one, skipping another
step and adding another one. On a standard-tuned guitar, using the
3 bottom strings (3 highest strings in pitch) and the first 3 frets
only for ease and speed of playing, we have to invert Dmaj two times,
yielding a Dmaj/A in "slash chord" notation (so A, instead of D,
becomes the new bass note, the lowest sounding note of the chord in
terms of frequency). For the same reasons, we use Emaj/G# instead of
Emaj.

  0  1  2  3    F# A D --> A D F#


Emaj/G#
  0  1  2  3
3 G  G#
2 B
1 E
 _____
/     v
E G# B --> G# B E

Questa canzone italiana è in chiave di La maggiore (La come Lala!),
che significa che usa le note e gli accordi della seguente scala:

La Si Do# Re Mi Fa# Sol# (La)
  T  T   S  T  T   T    S

come vedete gli intervalli delle note della scala seguono la sequenza
tradizionale di tono (T) e semitono (S). Comunque la nota Sol# non
viene mai usata nella melodia. La nota iniziale e finale della melodia
è un La, in particolare quello prima dell'ottava centrale o del Do
centrale. Gli accordi usati sono tutti in scala: stavolta mi sono
conformato alla teoria musicale occidentale :-) Bisogna ricordare che
la scala è in realtà un cerchio perché l'ordine delle note in un
accordo non cambia né il nome né il carattere armonico dell'accordo.
E' vero che la prima inversione di un accordo suona un pochino
instabile e la seconda inversione persino un po' più instabile della
prima, ma nel nostro caso l'accordo finale è un La+ e non è invertito,
quindi il finale è molto stabile.


La+
     La*.
  Sol#     Si
 .          .
 Fa#        Do#*
  .        Re
     Mi*.

La Si Do# Re Mi Fa# Sol# (La)
*     *      *


Re+
     La*.
  Sol#     Si
 .          .
 Fa#*       Do#
  .        Re*
     Mi .

La Si Do# Re Mi Fa# Sol# (La)
          *     *         *

Mi+
     La .
  Sol#*    Si*
 .          .
 Fa#        Do#
  .        Re
     Mi*.

La Si Do# Re Mi Fa# Sol# (La Si)
             *      *        *

Come vedete, gli accordi di tre note si formano partendo da una nota
della scale, saltando un grado e aggiungendo la prossima nota,
saltando un altro grado e aggiungendone un'altra. Su una chitarra
accordata in modo standard, usando solamente le 3 corde più basse
(quelle che suonano più acuto) per facilità e velocità di esecuzione,
occorre invertire Re+ due volte, ottenendo Re+/La nella notazione
"slash" degli accordi (così La invece di Re diventa la nuova nota di
base dell'accordo, quella che ha il suono più basso in termini di
frequenza). Per le stesse ragioni, si usa Mi+/Sol# invece di Mi+.

  0    1    2    3    Fa# La Re --> La Re Fa#


Mi+/Sol#
  0    1    2    3
3 Sol  Sol#
2 Si
1 Mi
 _________
/         v
Mi Sol# Si --> Sol# Si Mi